Come calcolare taeg e tan di un mutuo

tanetaeg

Vi siete mai chiesti come sia possibile calcolare taeg? Per prima cosa sapete di cosa stiamo parlando? Il termine identifica il Tasso Annuo Effettivo Globale,ovvero la caratteristica che permette di presentare nel migliore dei modi il costo di un finanziamento richiesto.
Può essere considerato il tasso virtuale che non viene utilizzato per calcolare le rate, piuttosto è meglio considerarlo come un indicatore che vi permette di conteggiare in maniera globale il vostro prestito. Calcolare il taeg è molto semplice e in questo articolo desideriamo spiegarvi qual è il modo migliore per farlo.

Calcolare taeg: Come procedere?

Online sono disponibili diversi comparatori che vi permettono di calcolare il taeg inserendo i seguenti dati:
– Importo ultima rata
– Totale del mutuo
-Durata del mutuo
– Totale costi accessori
– spese su ogni rata
Periodicità rate
Indicando tutti questi dettagli potrete scoprire che calcolare taeg è davvero semplice e innovativo e non vi deluderà in alcun modo. Tra gli elementi che influiscono sul taeg (isc) vi è il frazionamento degli interessi in base alla cadenza delle singole rate

Calcolare Taeg: I dettagli da tenere in considerazione

Si consideri, infatti, che se gli interessi venissero corrisposti in un’unica soluzione a fine anno, il finanziatore non avrebbe quel “vantaggio” che contribuisce ad accrescere il taeg rispetto al tan; dunque in questa ipotesi teorica, il taeg coinciderebbe con il tan (sempre che nel taeg non si tenesse conto delle spese accessorie).
In base a queste considerazioni è possibile affermare che il taeg aumenta all’aumentare del frazionamento degli interessi e all’aumentare del tasso. Un mutuo a rate semestrali avrà un taeg leggermente più basso di un mutuo a rate mensili.
Come vedete non è niente di così complicato, dovrete solamente stare attenti a come calcolare, se gli strumenti disponibili online non sono di vostro aiuto, desideriamo ricordarvi che le varianti messe a disposizione dalle banche sono innumerevoli, quindi non dovrete far altro che farvi aiutare da un consulente della vostra banca.
Scoprirete quanto sia bello conoscere tutti i dati precisi prima di iniziare a stipulare un mutuo.

Tagged with 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>