Phishing PostePay : Come comportarsi?

postey-pay-clone

Se vi è già capitato di cadere in pericolose truffe legate al Phising PostePay è arrivato il momento di bloccare la carta prepagata offerta da Poste Italiane. Stiamo parlando della carta più diffusa tra gli strumenti di pagamento online, peccato che può essere soggetta a problematiche legate al phising.
Per esempio vi è mai capitato di ricevere mail spam firmate Poste Italiane, che vi invitano a inviare i vostri dati personali per il controllo della carta? Fate attenzione perché si tratta di una truffa chiamata Phishing Postepay, come comportarsi in caso di problemi.

Vi siete accorti di essere vittime di Phishing PostePay: cosa fare?

Per prima cosa andate sul sito ufficiale di Poste Italiane ed accedete al vostro pannello di controllo, verificate tutte le operazioni, per verificare che la vostra carta non sia stata clonata. Inoltre ricordatevi sempre di scrivere un foglio data, ora e codice delle operazioni che ritenete sospette.
Per difendervi dalle truffe Phishing Postepay, basterà inviare una comunicazione via posta o via fax a Poste Italiane. Nella comunicazione indicate:
Nome e cognome;
– Numero della carta, data di rilascio e data di scadenza;
– Le operazioni sospette con tutti i dati relativi.
Desideriamo ricordarvi che in caso di Phishing, nella comunicazione dovrete anche richiedere di bloccare la vostra carta prepagata e richiederne una nuova. La nuova Postepay vi sarà inviata direttamente a casa, la comunicazione va inviata al numero 06-59580696. In alternativa, potete inviare la comunicazione via posta all’indirizzo:
Poste Italiane – BancoPosta
Direzione Operazioni- Monetica e Nuovi Canali
Viale Europa n 175, 00144 Roma.

Infine per difendervi dal Phishing Postepay, ricordatevi di andare sul sito ufficiale e segnalare l’accaduto anche se vi sarà comunque richiesto l’invio di un fax. Per evitare Phishing evitate ogni traccia fisica sulle operazioni e non rispondete alle mail di spam.

Tagged with 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>