Come verificare bollo auto pagato

bollo-auto

Il bollo auto altro non è che la tassa di possesso di un’automobile. Si tratta di una contributo da versare allo stato anche se non si usa il mezzo per circolare, è obbligatorio e il costo varia in base al modello di auto e alla sua potenza.

In alcuni casi, ad esempio quando si acquista un’auto usata, è importante verificare bollo auto e se quest sia stato corrisposto all’Agenzia delle entrate, per la verifica ci si può rivolgere presso gli sportelli dell’Aci e consultando i servizi online dell’Agenzia delle entrate. Il metodo più semplice è il controllo online, attivato di recente attraverso il sito Agenziaentrate.it.

Come verificare bollo auto pagato online

Per verificare bollo auto pagato è sufficiente inserire online i dati dal veicolo, vengono richiesti i seguenti dati: la categoria del veicolo, autoveicolo, motociclo, ciclomotore o rimorchio, la Targa, la provincia di residenza, il mese e l’anno di scadenza ed eventuali codici di riduzione, ad esempio se si tratta di veicoli storici. Il termine ultimo di pagamento è l’ultimo giorno del mese successivo alla scadenza, ogni Regione può stabilire una data ultima di scadenza differente.

Se dal controllo emerge un mancato pagamento, si può pagare quanto dovuto presso gli sportelli dell’Aci, negli uffici di agenzie pratiche oppure in tabaccheria. Se il bollo è scaduto oltre la data limite prevista per legge si paga una sovratassa che varia in base al sopraggiunto ritardo nel pagamento. Se, logicamente, siete esentati dal pagamento del bollo, nessuno di questi problemi si pone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>