Dichiarazione sostitutiva atto notorio : cosa é e modulo da scaricare

dichiarazione-sostitutiva-atto-notorio

Avete sentito parlare della dichiarazione sostitutiva atto notorio ma non sapete di cosa si tratta? L’atto notorio è l’atto pubblico con il quale una persona rende una dichiarazione, in presenza di più testimoni o altri deponenti, attorno a uno o più fatti giuridici notoriamente conosciuti da tali persone.
La dichiarazione sostitutiva atto notorio può essere presentata anche davanti al segretario comunale o al funzionario competente, ogni volta che viene richiesta la presentazione di un atto di notorietà a un organo della pubblica amministrazione.
Grazie all’agevolazione offerta dall’articolo 4 legge 4 gennaio 1968, n. 15, prevede la possibilità di sostituire l’atto notorio con la dichiarazione sostitutiva di notorietà.

Per quale motivo utilizzare dichiarazione sostitutiva atto notorio?

Questa possibilità è stata in seguito ampliata ed è ora sancita dall’art. 47 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa) laddove stabilisce che:
“1. L’atto di notorietà concernente stati, qualità personali o fatti che siano a diretta conoscenza dell’interessato è sostituito da dichiarazione resa e sottoscritta dal medesimo con la osservanza delle modalità di cui all’articolo 38
2. La dichiarazione resa nell’interesse proprio del dichiarante può riguardare anche stati, qualità personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza.
3. Fatte salve le eccezioni espressamente previste per legge, nei rapporti con la pubblica amministrazione e con i concessionari di pubblici servizi, tutti gli stati, le qualità personali e i fatti non espressamente indicati nell’articolo 46 sono comprovati dall’interessato mediante la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà”.
Online potrete scaricare senza alcun tipo di problema il modello di dichiarazione sostitutiva di atto notorio in formato PDF. Il Documento, una volta stampato può essere compilato a mano, firmato e consegnato all’ufficio che ne ha fatto richiesta.
Infine vi ricordiamo che la firma in calce al modello non deve essere autenticate ne deve essere obbligatoriamente apposta in presenza dell’impiegato o funzionario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>