Gli indicatori Forex: la “deviazione standard”

L’analisi finanziaria di un titolo, di un asset o di una valuta è un concetto piuttosto vasto e complesso e soltanto i trader più esperti sono in grado di poter valutare correttamente le tendenze al ribasso o al rialzo.

Per questo motivo ci si può rivolgere a siti come Bitcoin Code in grado di automatizzare trading e investimenti.

La deviazione standard in Forex è un concetto primario, alla base di ogni negoziazione vincente, che ogni trader è bene conosca prima di arrischiarsi in qualsiasi investimento. L’indice di deviazione standard misura la volatilità di un prezzo di un bene o di una valuta e, quindi, il livello di rischio di determinate operazioni.

Partendo da una media di prezzo calcolata sul breve, medio o lungo periodo, questo indicatore segnala la tendenza alla dispersione di prezzo rispetto al suo standard, dove per dispersione si intende la differenza tra prezzo effettivo di chiusura e valore medio di prezzo calcolato su un periodo preciso.

Dunque, maggiore o minore sarà il divario tra prezzo reale rispetto alla propria media di periodo, maggiore o minore sarà il valore di deviazione standard. Valori elevati di deviazione standard indicano un’alta volatilità di mercato, e viceversa.

La corretta lettura di questo strumento consente all’operatore di affrontare il rischio di perdita con maggior cognizione di causa, di resistere in un’operazione iniziata sotto buoni auspici e che solo momentaneamente potrebbe essere soggetta a variazioni di prezzo in negativo.Può evitare di far chiudere in perdita o troppo presto un’operazione, evidenziando che in realtà quel determinato prodotto o valuta non è in discesa, ma sta solo attraversando una fase di volatilità di prezzo e che prima o poi si consoliderà. In generale, dunque, la deviazione standard costituisce uno strumento tecnico indispensabile per compensare capitale investito e rischio, utile soprattutto per operazioni che si protraggono per lungo tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>