Il mondo degli investimenti e la scelta di un consulente finanziario

Quello degli investimenti è un mondo estremamente complesso che può apparire una vera e propria giungla alle persone che masticano poco il linguaggio finanziario.

Quando abbiamo dei risparmi da investire infatti, la voglia di creare reddito attraverso gli interessi è davvero tanta, è facile però cadere in varie trappole, investimenti rischiosi e in blocchi di capitale, fermi in depositi non liquidi che potrebbero crearci difficoltà in caso di immediata necessità di liquidità.

In questa giungla c’è una figura che ci dovrebbe aiutare a districarci meglio ma che a sua volta non sempre è del tutto affidabile, il consulente finanziario.

Il consulente finanziario non è una figura unica, esistono infatti diverse tipologie professionali che si occupano dei nostri risparmi e della loro gestione; il primo tra questi è l’operatore bancario. Quando si parla di banche possiamo tranquillamente dire di avere a che fare con il soggetto meno affidabile. Gli operatori bancari infatti sono stipendiati dalle banche e spesso subiscono una sorta di ricatto/pressione per la vendita di determinati prodotti. Ci sono stati moltissimi scandali e vere e proprie tragedie economiche legate agli operatori bancari e ai loro consigli; quindi, quando si investe, è bene stare ben lontani dalle banche.

Tra queste figure emerge anche il promotore finanziario, il promotore può lavorare per una e più realtà e ha alcuni obblighi legali nel palesare i suoi datori di lavoro. Il promotore può essere affidabile ma non è comunque una figura totalmente indipendente e cristallina. Quando parlate con un promotore dovete avere infatti avere ben chiaro che dietro alle sue parole e ai suoi consigli ci sono interessi economici suoi e dei suoi datori di lavoro.

La terza figura di questo scenario è il consulente finanziario indipendente. Quest’ultimo è la persona giusta o almeno la più affidabile a cui affidarsi. Il consulente indipendente infatti lavora per sé stesso e per voi, il suo guadagno e la sua clientela dipendono dalle scelte giuste e dalla cura del portafoglio dei suoi clienti. Un consulente indipendente quindi non rischierà mai una cattiva fama solo per guadagnare qualcosa, questa figura è infatti garante di sé stessa.

Quando abbiamo un patrimonio da investire ma non sappiamo come muoverci, il consiglio è quindi quello di rivolgersi a consulenti indipendenti, capaci di offrirci una panoramica non viziata della situazione reale e di guidarci nelle nostre operazioni in tutta onestà. Questo vale anche nel caso in cui ci si affida a un promotore finanziario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>