Il nuovo Bond Fiat

fiat

Il Bond di Fiat ha fatto registrare un ottimo esordio, prova ne sia l’interruzione delle operazione di collocamento del Bond di Fiat sul mercato prima delle previsioni in merito. A conti fatti, prima di analizzare l’andamento ed il rendimento del Bond di Fiat occorre spiegare, in potentissima sintesi, che cosa è il Bond di Fiat e quali vantaggi può consentire.

Il Bond Fiat: che cosa è?

Iniziamo col dire che il nuovo Bond di Fiat è un prodotto finanziario a tutti gli effetti la cui realizzazione e gestione è stata curata ed affidata in tutti i minimi dettagli alla controllata di Fiat, vale a dire Fiat Finance and Trade. Il nuovo Bond di Fiat è un prestito obbligazionario denominato in euro nato con l’obiettivo di approfittare di una finestra di mercato possibilmente vantaggiosa per il settore automobilistico, uno dei settori, a dire il vero, più colpito dalla crisi e dalle sue conseguenze. In altre parole il nuovo Bond di Fiat è una vera e propria strategia di funding sullo stesso raggio d’azione promosso da Renault.

Il Bond Fiat: la collocazione

Per quanto riguarda l’andamento del nuovo Bond di Fiat dal punto di vista strettamente economico occorre in questa sede recuperare solo pochi dati per dare un’idea precisa del successo, anche inaspettato, mostrato dal nuovo Bond di Fiat. Basta tener presente che gli ordini raccolti in poche ore in merito al nuovo Bond di Fiat raggiungono una cifra pari a circa 7,25 miliardi di euro a fronte di un’offerta iniziale calibrata intorno a 1,25 miliardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>