Italia fuori dall’euro per Beppe Grillo

ue

Nuove dichiarazioni di notevole rilevanza da parte di Beppe Grillo. Questa volta la portata economica, oltre che politica e anche sociale, di ciò che ha affermato il leader del Movimento a Cinque Stelle che ha fatto il pieno di voti alle scorse elezioni del 24 e del 25 febbraio sono veramente esplosive. A quanto pare Grillo ha parlato di Italia fuori dall’euro nel giro di poco tempo, come a dire, nel breve periodo.

L’Italia fuori dall’euro: ecco perchè

La fonte delle nuove dichiarazioni di Beppe Grillo sulla questione dell’Italia fuori dall’euro fanno parte di un’ampia intervista che l’ex comico ligure ha rilasciato al quotidiano economico tedesco Handelsblatt. Il quadro di Grillo che vede l’Italia fuori dall’euro nel breve periodo prevede essenzialmente due pagine differenti: in primo luogo il leader del Movimento a Cinque Stelle sostiene che l’Italia fuori dall’euro ci sarà veramente quando le banche dei Paesi del Nord Europa avranno la garanzia della restituzione dei propri fondi investiti in titoli di Stato italiani. E quindi appena le banche di questi Paesi capiranno che i loro investimenti saranno salvaguardati da un ipotetico fallimento del nostro Paese, allora abbandoneranno l’Italia e potremmo parlare di Italia fuori dall’euro.

L’Italia fuori dall’euro: il referendum on line

Ma Grillo non di ferma a ciò in quanto sostiene che una soluzione per non subire l’onta di un’Italia fuori dall’euro, e, per di più, di un’Italia fuori dall’euro per le ragioni appena elencate, esiste. La soluzione proposta dal leader del Movimento a Cinque Stelle è quella di essere noi italiani arbitri della questione sull’Italia fuori dall’euro. Vale a dire che Grillo propone un referendum on line sulla permanenza del nostro Paese all’interno dell’Unione monetaria europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>