La svalutazione dell’oro

aaa

Ciclicamente ci stiamo occupando a più riprese delle quotazioni dell’oro in giro per il mondo. E non lo facciamo per una certa predilezione per l’argomento metalli preziosi quanto piuttosto perché si tratta di un settore all’interno del quale sono parecchi i saliscendi e le oscillazioni proprie che, del resto, storicamente, hanno da sempre accompagnato le quotazioni dell’oro negli ultimi decenni. E, proprio per la nostra tendenza ad occuparci delle quotazioni dell’oro in modo ciclico che ci siamo accorti del vero e proprio scoppio della bolla dell’oro.

La svalutazione dell’oro: i dati recenti

Vediamo adesso a cosa ci stiamo riferendo: le quotazioni dell’oro si stanno attestando sui livelli più bassi degli ultimi tre anni. Le ultime oscillazioni hanno infatti riportato il metallo prezioso per antonomasia ai livelli di quello che rappresenta un vero e proprio minimo storico, vale a dire i livelli di agosto 2010. A conti fatti l’elemento su cui riflettere con maggiore attenzione in merito all’andamento della quotazione dell’oro è il trend degli ultimi mesi se non proprio degli ultimi anni. Volendo di fatti fare un paragone con il dato sulla quotazione del metallo prezioso di inizio anno, l’oro ha subito una svalutazione pari al 40%.

La svalutazione dell’oro: il trend degli ultimi anni

Ma qualora la nostra indagine volesse procedere ancora più all’indietro andando a ripescare i valori più confortanti per gli investitori internazionali esperti e attivi nel settore, ci renderemmo facilmente conto che dai massimi storici più recenti fatti registrare da quello che ancora oggi continua ad essere il bene rifugio per antonomasia, e che per la precisione si aggiravano sui 1921 dollari per oncia, oggi, il metallo prezioso ha perso addirittura il 60 per cento vale a dire più della metà del suo valore. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>