L’andamento dello spread dopo il caso Cipro

spread

L’andamento dello spread dopo il caso Cipro è anch’esso uno di quegli indici da monitorare con la giusta dose di attenzione. In effetti dobbiamo analizzare i dati e soprattutto, questa volta più che in tante altre occasioni, è corretto confrontare l’andamento dello spread dopo il caso Cipro anche con i titoli omologhi in Paesi dell’Eurozona, o meglio, Paesi della periferia dell’Eurozona come la Spagna.

L’andamento dello spread dopo il caso Cipro: sotto controllo

Iniziamo come è ormai nostra buona e consolidata abitudine da tempo, a parlare dell’andamento dello spread dopo il caso Cipro all’interno del nostro Paese. Da un punto di vista strettamente numerico, infatti, occorre in primo luogo notare che enormi balzi in avanti dell’andamento dello spread dopo il caso Cipro non sono stati registrati e, questo, rappresenta già il primo elemento positivo. Per quanto riguarda infatti i numeri possiamo registrate un andamento dello spread dopo il caso Cipro in cui il differenziale tra Btp decennali italiani e Bund tedeschi equivalenti si è attestato nella giornata di ieri sui 328 punti base con un rendimento introno al 4,66%.

L’andamento dello spread dopo il caso Cipro: cosa è successo in Spagna

E’ importante in quest’occasione affrontare oltre alle questioni relative all’andamento dello spread dopo il caso Cipro cosa è successo in uno di quei Paese dell’Eurozona anch’esso un po’ malmesso dal punto di vista economico, vale a dire l’andamento dei principali indicatori economici in Spagna dopo il caso Cipro. In Spagna c’è stata una buona emissioni di titoli di stato che sono stati collocati dal loro ministero dell’Economia in tempi rapidi e con buoni risultati. E il differenziale tra i Bonos decennali spagnolo e i Bund decennali tedeschi nella giornata di ieri si è attestato intorno ai 359 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>