L’andamento economico di Banco Popolare

bp

Non è questo di certo un buon periodo per le banche italiane in generale, e non fa eccezione il Banco Popolare. Non si può adesso parlare di crisi del Banco Popolare ma l’andamento economico del Banco Popolare non è certo dei migliori: con una battuta, potremmo dire, che ha vissuto periodi migliori. Alla base di queste nostre considerazioni in merito all’andamento economico del Banco Popolare vi sono le ultime novità in materia di rating.

L’andamento economico di Banco Popolare: il rating di Standard & Poor’s

Nella fattispecie, per quanto riguarda l’andamento economico del Banco Popolare, occorre ricordare che l’agenzia di rating Standard & Poor’s, una delle più note e più attive al livello mondiale, ha rivisto al ribasso il rating della banca in seguito proprio all’andamento economico del Banco Popolare. Ad oggi il rating di Banco Popolare è sceso a BB+ con un outlook negativo nel lungo periodo. E, quest’ultima annotazione in merito all’andamento economico del Banco Popolare, non fa presagire un miglioramento veloce delle condizioni economiche generali dell’istituto di credito.

L’andamento economico di Banco Popolare: il crollo delle azioni

A conti fatti l’andamento economico del Banco Popolare aveva dato i suoi segnali già da qualche tempo, nel senso che la revisione al ribasso del rating non è stato un fulmine a ciel sereno, ma, potremmo dire, un avvenimento intuibile in seguito all’andamento economico del Banco Popolare degli ultimi mesi. Anche dal punto di vista azionario, infatti, l’andamento economico del Banco Popolare è stato molto negativo nelle ultimissime settimane: dopo infatti un picco molto alto di inizio febbraio, le azioni di Banco Popolare, nel giro di poco meno di due mesi, hanno perso addirittura il 49% del proprio valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>