Asta Bot gennaio 2013: rendimento in calo

bot

L’asta Bot gennaio 2013 si è tenuta il giorno 10 gennaio. Come ogni anno a gennaio si tengono due aste: per quanto riguarda l’anno appena iniziato infatti le scadenze già fissate sono state quella del 10 gennaio per quanto riguarda l’asta Bot gennaio 2013 e il prossimo 24 gennaio per quanto riguarda l’asta in cui verranno collocati sul mercato i Bot con scadenza a sei mesi.

Asta Bot Gennaio 2013 : 8,5 miliardi collocati

L’asta Bot gennaio 2013 del 10 gennaio scorso ha collocato sul mercato Bot a scadenza annuale, per la precisione la scadenza è fissata per il 14 gennaio 2014. L’ammontare complessivo dell’asta Bot gennaio 2013 è stato di 8,5 miliardi di euro, vale a dire una cifra pari all’ammontare complessivo che il Ministero dell’Economia ha deciso di collocare sul mercato in questa occasione.

Il rendimento dei Bot all’asta di gennaio 2013

Per quanto riguarda il rendimento dei Bot non arrivano buone notizie per i risparmiatori italiani in quanto c’è stata una flessione generalizzata. In effetti il rendimento medio dell’asta Bot gennaio 2013 si è attestato intorno allo 0,864% segnando dunque un calo vistoso rispetto a quanto accaduto un anno fa quando il rendimento medio dei Bot era stato di circa 1,456%. Inoltre occorre notare anche che l’asta Bot gennaio 2013 ha segnato il rendimento medio più basso degli ultimi tre anni. Una delle differenti ragioni che hanno portato ad un rendimento così basso nell’ambito dell’asta Bot gennaio 2013 è da rintracciare anche nell’aumento della domanda sostenuta che ha toccato i 15,17 miliardi di euro con un rapporto di 1,8 volte rispetto all’offerta. Un anno fa il rapporto era stato di 1,79 volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>